PROGETTARE IL RISPARMIO ENERGETICO
del giorno 24/08/12 pagina 12 di 20
Il settore che vorrei seguire oggi e quello della ventilazione forzata dei locali.
Questo particolare costruttivo, permette di risparmiare in casa molta energia nel climatizzare i locali degli ambienti, sia d'estate che d'inverno. 
La climatizzazione da possibilità di tenere la temperatura desiderata, senza creare grande richiesta di produzione all'impianto di climatizzazione.
Il segreto di tutto questo si basa sulla cura dedicata a tutti gli elementi costruttivi che compongono l'involucro edilizio (finestre, porte, tetto e pareti).
Questi particolari edili, permettono all'impianto di lavorare all'interno di una scatola che non ha "perdite" di volume d'aria, infatti il sistema di ventilazione ha lo scopo principale di estrarre l'aria esausta da alcuni ambienti della casa e inserire aria trattata in altri ambienti.

Perché l'estrazione si fa solo in alcuni ambienti e l'immissione si fa in altri ?
Perché estraendo l'aria esausta dal locale bagno, creo una depressione di aria verso quel locale, mentre immettendo l'aria trattata dal salotto e dalle camere, questa andando a finire anche in bagno, mi permette di fare un "lavaggio" di tutti gli altri ambienti senza rischiare di portare l'aria esausta non desiderata di alcuni ambienti più conviviali. 
La differenze tra estrazione ed immissione non si limitano nella sola distinzione dei locali.
Come potete vedere nella fotografia qui sopra, sono rappresentate le linee che portano via l'aria dagli ambienti di colore rosso (calda) e di immissione di colore blu (fresca).
Se notate, le linee che hanno il colore rosso, il punto di estrazione e in alto, infatti l'aria più calda che tende a salire è quella che dobbiamo estrarre perchè e da più tempo all'interno dei locali.
Mentre le linee che hanno colore blu, hanno il loro punto di immissione in basso, questo permette di creare un effetto camino che aumenta la forza "pulente" del ricircolo dell'aria.
Come mia prassi vorrei sintetizzare il tutto in una frase:
Con il prezzo dei carburanti alle stelle, non conviene affrontare una miglioria del nostro immobile per migliorarci la qualità di vita a costo 0 ?
Come sempre vi ringrazio della fiducia che mi avete accordato seguendomi e vi auguro buon proseguimento.

Commenti