scoperta rivoluzionaria, bruco in grado di digerire la plastica


Il bruco che può aiutare allo smaltimento dei rifiuti

La larva della galleria mellonella è capace di mangiare la plastica,
a scoprirlo è stata la ricercatrice italiana Federica Bertocchini.


La scoperta è avvenuta per caso quando la ricercatrice, ha riposto in un sacchetto alcune di queste larve che ha tolto dai suoi alveari. Dopo alcuni minuti il sacchetto aveva molti buchi, in seguito è stato verificato che questa larva è in grado di digerire il polietilene,uno dei tipi di plastica più diffusi.


Questi insetti riescono a digerire la plastica grazie a un enzima, ora si sta cercando di sfruttare questo enzima per lo smaltimento della plastica.
Questo enzima può essere usato anche per far deteriorare la plastica che inquina il nostro pianeta e liberare i mari dalla enorme quantità di buste di plastica e bottiglie che si sono accumulate.




La larva della galleria fino a ora è stata usata dai pescatori come esca, ma da oggi sarà utile anche nello smaltimento dei rifiuti.

Commenti