Decalogo del risparmio energetico

Abbiamo parlato nell'ultimo articolo dei bandi promossi da alcune regioni per incentivare le diagnosi e gli interventi volti ad ottenere un risparmio energetico nelle aziende.

Oggi vogliamo fornire un "decalogo del risparmio energetico", una lista di comportamenti e abitudini che possono aiutare ad avere un risparmio energetico a fine mese!


1. Spegnere le luci quando non se ne ha necessità

2. Rendi l'ambiente lavorativo energeticamente efficiente (sfruttando quanto più possibile la luce naturale, scegliendo colori chiari per le pareti e lampade a basso consumo energetico e spolverandole almeno una volta l’anno)

3. Spegni le apparecchiature per l’ufficio (ad esempio una fotocopiatrice, lasciata accesa durante la notte, utilizza energia sufficiente per produrre più di 1500 copie!)

4. Regola i termostati (abbassare la temperatura del riscaldamento di 1 °C e viceversa aumentare la temperatura del sistema di aria condizionata di 1 °C: “questo si tradurrà in circa il 6% di risparmio energetico)

5.  Esegui una manutenzione regolare pulendo o cambiando i filtri degli impianti di riscaldamento, ventilazione e condizionamento frequentemente (almeno una volta al mese se l’azienda si trova in un’area industriale in cui l’aria è particolarmente inquinata)

6. Ottimizza il sistema di aria compressa

7. Scegli attrezzature eco-efficienti (caldaie a basso consumo, lampadine ad alta efficienza energetica ecc.)

8. Monitora il consumo di energia

9. Confronta le offerte scegliendo il contratto e il tipo di energia che meglio si adatta alle proprie esigenze

10. Contattaci per valutare insieme la possibilità di installare un economizzatore, che ti permetterà di ottenere fino al 15% di risparmio energetico!

Commenti